La Gazzetta degli Imbecilli
22/11/2019      REDAZIONE
Quelli di google sono dei pusillamini

05/12/2010
Ardor Femm.le Busto U.S. Vertematese
2010/2011 - Campionato Primavera in Inverno
1° Quarto 494 Download
2° Quarto 440 Download
3° Quarto 373 Download
4° Quarto 419 Download
Eziologia appliccata al nulla 523 Download

Per scaricare la partita sul proprio PC cliccare con il tasto destro del mouse su 'download' e scegliere 'salva oggetto con nome'.
Se volete la partita su DVD richiedetela direttamente alla redazione che in limiti di tempo ragionevoli e alla modica cifra di 20Euro spedizione compresa recapiterà direttamente a casa vostra il DVD. Un idea geniale per un fantastico regalo.
Ovviamente il DVD avrà una qualità d'immagine molto migliore della versione scaricabile via download.
MA dai scrive il 13/12/2010 alle 01:22 Ip= 93....

MA dai non scherzxate questo è il campionato primavera... nemmeno ajajajjajajjajjajaja
vertemate commando ultras scrive il 8/12/2010 alle 22:29 Ip= 151...

grande vertemate !!!!!! grazie ragazze!!!!!!!!grazie coach!!!!!!!e naturalmente grandi 'imbecilli'!!!!!!!!!!!!!!!!!!
V.C.U. VERTEMATE COMMANDO ULTRAS GRUPPO PAIASC!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Eeeezio scrive il 8/12/2010 alle 20:49 Ip= 151...

Il Glunk si perde un po via....
J scrive il 8/12/2010 alle 17:54 Ip= 94....

Mi sa che avete sbagliato la categoria...Questa è serie C Girone B, e non promozione.
Tabellini egiudizi scrive il 8/12/2010 alle 16:10 Ip= 151...

ARDOR BUSTO (5.5):

Madonna: 15 (4/5 – 1/1 - 4/5) : 6.5 lotta e segna con grinta e precisione
Manli: 3(0/3 – 1/3 - 0/0) : 6 ha le chiavi del gioco e ci si deve abituare
Cassinotti: 16(5/13 – 2/11 - 0/1) : 6+ sicuramente se Busto rimonta e sta in partita è anche per merito suo ma nell’ultimo quarto va in tilt sparacchiando a vanvera. Probabilmente dandole un po’ di riposo avrebbe fatto meno danni.
Frontini: 0 (0/3 – 0/1 - 0/0) : 5 non entra mai in partita
Zaffaroni: 6 (1/10 – 1/7 - 1/2) : 4.5 serataccia. Non ci prende al tiro e si incaponisce in soluzioni offensive improbabili. Perde il controllo dei nervi e peggiora la situazione. Comunque non è certo tutta colpa sua, qualche minuto in panca a riprendersi sarebbe servito.
Castiglioni: 0 (0/0 – 0/1 - 0/0) : 6 da il suo contributo come presenza, meno come pericolosità offensiva.
Boccioletti: 0(0/3 – 0/0 - 0/0): 5.5 prova a rendersi utile ma non le riesce molto
Ciceri: 0 (0/4 – 0/2 - 0/2) : 5 hala forza per recuperare palloni e scappare in contropiede purtroppo però nel momento topico sbaglia anche gli appoggi più facili.
Rimoldi: ne

Coach Bonfanti (10/41 – 5/26 – 5/10): 5 piazza una zona interessante e resta bene in partita, purtroppo ha la panca corta tra infortuni e malattie ciò non giustifica però l’espulsione piuttosto gratuita la non concessione di un po’ di respiro a Cassinotti e Zaffaroni che sono giunte al momento decisivo stanche e sclerate. Comunque sta facendo un ottimo lavoro.


VERTEMATE (6.5):

Zameroni: 0(0/1 – 0/0 - 0/0) : 6 gestisce il match con discreta padronanza
Pini: 6(3/9 – 0/4 - 0/0): 6- serata molto spot.
VANONI: 21 (9/15 – 0/0 - 3/4) : 8 IMBEDONNA-ARRIVATO. Parte con un devastante 3 su 3 che diventa 7 su 7. Porta a scuola le giovani avversarie e comanda l’area. Metà dei punti della squadra sono suoi.
Ferrari: 1(0/6 – 0/0 - 1/2): 6.5 guerriera dell’area crea spazi per Vanoni.
Bianchi: 7(2/3 – 1/5 - 0/0): 6+ da il la all’allungo decisivo delle sue
Ventura: 2(1/9 – 0/3 - 0/0): 6 fa valere le sue doti fisiche anche esagerando un paio di volte nell’agonismo e trovando 4 falli.
Lomurno: 2(1/3 – 0/0 - 0/0): 6 la Patty da lunga di scorta funziona benissimo
Calvi: 0(0/1 – 0/3 - 0/0): 5.5 tiratrice poco ispirata
Ostini: 0(0/0 – 0/0 - 0/0): 5.5 lascia poche tracce
Vicenzi: 5(1/2 – 1/3 - 0/0): 6.5 una gradita sorpresa per il suo coach

Coach Filocamo (17/49 – 2/18 – 4/6): 6.5 sceglie di fare molte rotazioni per tenere le sue su ritmi alti. Le avverse erano in otto e hanno faticato a reggere i ritmi oltre a pagare fisicamente. Gara accorta e verginità salvaguardata. Missione compiuta contro una temibile rivale.

Arbitro: 4 parte con buona autorità ma poi la partita gli scappa di mano. Espulsione un po’ affrettata e una serie di decisioni poco lucide sui contatti e le rimesse. Fa innervosire oltre misura le padrone di casa già nervose di loro.

La Partita (6.5): una battaglia sempre in equilibrio. Parte bene Vertemate che scappa sul 6 a 1 con l’en plein di Vanoni. Busto si riprende con Madonna che vicino a canestro trova liberi e canestri. Per le locali entra in partita anche Cassinotti che trascina le sue al 15 a 10 della prima sirena. Vertemate si spegne un po e Busto sembra poter gestire con autorità, sempre pericolosa Cassinottoi che con una tripla lancia le sue al massimo vantaggio (22-16) di metà quarto. Improvvisamente però si spegne la luce in casa Busto, la difesa a zona mostra qualche falla e Vanoni torna a far male in mezzo all’area toccando il 7 su 7 personale. Quando si decide anche Vicenzi a darle una mano arriva un pesante 10 a 0 per le ospiti che capovolgono il risultato. Busto tampona il momentaccio con la tripla di Zaffaroni (unico suo squillo) ma è ancora Vicenzi con una tripla a regalare alle sue il minimo vantaggio dell’intervallo: 27 a 25.
Si riparte con grande equilibrio e per Vertemate è Stella Bianchi a fare le cose migliori ma il vantaggio ospite non supera i 4 punti (29-33 al 4°), almeno fino a che coach Bonfanti protesta su un fallo fischiato a Zaffaroni, tecnico ed espulsione per lui e Vanoni dalla lunetta mette un 3 su 4 pesante con tanto di canestro sulla rimessa successiva. Busto si innervosisce in maniera esagerata e perde lucidità anche se con Madonna e Cassinotti riesce a trovare un paio di spunti per rimanere aggrappato al match: 40 a 34 alla terza sirena. L’ultimo quarto è da sponsor del tresh. Ciceri è brava a recuperar palla ma sbaglia tre contropiedi, le compagne la imitano svanverando al tiro da ogni dove, Vertemate non riesce a chiudere i conti e segna due soli punti (a zero) in 4 minuti con Pini. I secondi 4 minuti non sono diversi ed è la sola Lomurno a violare il canestro, per il resto si assiste a palle perse e tiri sghembi da guiness dei primati. Come detto in 8 minuti ci tocca un 4-0 per le comasche che vanno sul +10, sembra finita ma arriva il colpo di coda bustese: triple in successione di Madonna e Cassinotti per il -4 a 38” dal termine! Purtroppo per Busto i falli sono pochi e Vertemate può mangiare tempo e gestire il minimo vantaggio fino a portare a casa un prezoso 44 a 40 che vuol dire comando della classifica sotto gli occhi attenti delle avversarie corbettesi giunte a gustarsi il big-match.



Se hai inserito un commento e non lo vedi premi F5 per ricaricare la pagina

This site is run by www.marcogiunco.com