La Gazzetta degli Imbecilli
22/11/2019      REDAZIONE
Quelli di google sono dei pusillamini

07/01/2011
Basket Bridge Pavia - Or.Ma. Basket Malnate
2010/2011 - Serie C Femm. - Girone B (Lombardia)
1° Quarto 371 Download
2° Quarto 354 Download
3° Quarto 426 Download
4° Quarto 365 Download
Ezio sostiene che... 590 Download

Per scaricare la partita sul proprio PC cliccare con il tasto destro del mouse su 'download' e scegliere 'salva oggetto con nome'.
Se volete la partita su DVD richiedetela direttamente alla redazione che in limiti di tempo ragionevoli e alla modica cifra di 20Euro spedizione compresa recapiterà direttamente a casa vostra il DVD. Un idea geniale per un fantastico regalo.
Ovviamente il DVD avrà una qualità d'immagine molto migliore della versione scaricabile via download.
Tabellini e giudizi scrive il 12/1/2011 alle 21:58 Ip= 151...

BRIDGE PAVIA (5.5):

Barrui14 (3/12 – 0/7 – 7/12) : 6.5 solito peperino che gioca a tutto campo. Solite gioie e dolori per il suo coach
Marcoz 10 (5/10 – 0/0 – 0/0) : 6 primo tempo discreto in cui è l’ultima ad arrendersi (6 punti su 8 del secondo quarto sono suoi), nel secondo si perde
Pregnolato 10 (5/13 – 0/7 – 7/12) : 6 qualche buono spunto lo fa vedere
Cobianchi 9 (4/12 – 0/0 – 1/2) : 5.5 piuttosto frenata non incide come in passato
Mazzini 4 (1/7 – 0/0 – 2/2) : 5.5 parte da Giovine Italia nel 150mo anniversario della Repubblica, pare una lieta sorpresa ma poi non mantiene
Milanesi 0 (0/2 – 0/0 – 0/0) : 5.5 macchinosa
Erra Pujada 0 (0/3 – 0/0 – 0/0) : 5.5 volenterosa e attiva. L’argentina non toccava campo da 22 anni, diamogli tempo
Moscardini 0 (0/1 – 0/0 – 0/0) : 5.5 entra senza lasciare troppe tracce
Belli 0 (0/2 – 0/0 – 0/0) : sv influenzata non può renderemolto
Aggradi: ne

Coach Cadamuro (18/62 – 0/14 – 17/28) : 6- perde una partita importante e comincia come aveva finito l’anno. Almeno adesso se la gioca ma senza lunghe contro Catella & C. non è facile.


ORMA MALNATE (6.5):

Rosignoli 5 (1/6 – 1/4 – 0/0) : 6 ovviamente per grazia e bellezza è almeno da 9, sul campo alterna cose decenti a qualche amnesia
Ferrari C. 6 (2/4 – 0/4 – 2/3) : 6.5 la sauberina se la cavapiuttosto bene in regia. Gestisce con precisione non molto Svizzera ma sufficiente
Maternini 2 (0/0 – 0/1 – 2/4) : 6 senza infamia e senza lode
CATELLA15 (4/10 – 1/4 – 4/5) : 7 IMBEDONNA ARRIVATA fa valere fisico e talento da categoria superiore. Incontenibile per le poco dotate fisicamente avversarie
Galasso 14 (6/13 – 0/0 – 2/2) : 7- anche lei vicino a canestro fa onde
Ferrari R. 6 (0/3 – 2/8 – 0/0) : 6+ la sauber quando è chiamata in causa il suo lo fa. Due triple importanti.
De Bernardi 2 (1/4 – 0/0 – 0/0) : 6.5 lunga di scorta che sa farsi valere
Stabile 4 (2/6 – 0/0 – 0/0) : 6+ la Boss entra concentrata e si rende utile
Chiesa 0 (0/0 – 0/0 – 0/0) : 5.5 piuttosto distratta ma sempre carinissima
Salvaderi 2 (1/1 – 0/0 – 0/0) : 6 mette il suo canestrino

Coach Bogani (17/47 – 4/21 – 10/14) : 6.5 tarantolato come al solito il nostro Mangiafuoco sbraita e richiama all’ordine le sue anche quando vanno sopra di quasi venti. Alla fine si dichiara abbastanza soddisfatto… C’è molto da fare per il “Penitente” che l’accompagna in panca per evitare che esploda.

Arbitro: 6 lo “scapigliato” se la cava discretamente

La Partita: (6): Parte meglio Pavia che nel primo quarto fa vedere buone cose e trame veloci soprattutto con Barruie Mazzini che trascinano le padrone di casa ad un vantaggio iniziale sul +8. Malnate però capisce che se la palla arriva vicino a canestro a Catella e Galasso per il Bridge si fa triste. La prima controffensiva arriva così ma a seguire entra in funzione la contraerea: in apertura di secondo quarto triple di Rosignoli e Catella per il sorpasso (14-13 al 1°). Pavia è solo Marcoz che tiene in piedi la baracca da sola ma un’altra tripla (R. Ferrari) spiana la strada al break ospite. Marcoz da sola non può competere e pian piano Malnate va fino al riposo che vede le ospiti avanti 33 a 21 grazie ad un 9 a 0 nella seconda parte di quarto. Si ricomincia con Pavia a dar segni di vita (Cobianchi 4 punti) ma ci pensa Galasso sempre ben pescata sotto misura a tenere le sue a distanza (39 a 29 al 4°), Pavia arranca e non riesce a scavalcare il muro del -10, cosicchè tocca ancora a R. Ferrari con un’altra tripla fissare sul 47 a 33 il punteggio della terza sirena. L’ultimo quarto vede Catella segnare 5 punti in rapida successione e chiudere i conti andando a rasentare il +20 per le sue, fatto lo sforzo decisivo le ospiti gestiscono con pochi patemi.



Se hai inserito un commento e non lo vedi premi F5 per ricaricare la pagina

This site is run by www.marcogiunco.com