La Gazzetta degli Imbecilli
21/11/2019      REDAZIONE
Quelli di google sono dei pusillamini

15/01/2011
U.S. Basket Como - Don Felice Colleoni
2010/2011 - Prom. Femminile - Girone A (Bergamo)
1° Quarto 412 Download
2° Quarto 367 Download
3° Quarto 425 Download
4° Quarto 405 Download
Ezioooooooo.. ma il Panta cosa fa? 502 Download

Per scaricare la partita sul proprio PC cliccare con il tasto destro del mouse su 'download' e scegliere 'salva oggetto con nome'.
Se volete la partita su DVD richiedetela direttamente alla redazione che in limiti di tempo ragionevoli e alla modica cifra di 20Euro spedizione compresa recapiterà direttamente a casa vostra il DVD. Un idea geniale per un fantastico regalo.
Ovviamente il DVD avrà una qualità d'immagine molto migliore della versione scaricabile via download.
Tabelini e giudizi scrive il 19/1/2011 alle 22:21 Ip= 151...

BASKET COMO (6+):

SMALDONE 17 (8/22 – 0/2 – 1/4) : 7 IMBEDONNA ARRIVATA Una 95 decisamente interessante. Ha buoni numeri e buona visione di gioco
Barelli 3 (1/4 – 0/0 – 1/4) : 6- fisicamente per tre quarti regge bene l’urto avverso
Corbetta 0 (0/3 – 0/4 – 0/0) : 5.5 contro la sua bestia nera Angulo come al solito rischia di farsi male. In aggiunta non la mette mai.
Bruschi 5 (1/2 – 1/4 – 0/0) : 6 con l’esperienza dei quasi trent’anni (auguri che manca poco) fa il suo
Mistò 10 (4/18 – 0/1 – 1/9) : 6 altra sbarbata interessante. Di certo non è timida…
Brunati 2 (1/5 – 0/0 – 0/0) : 6 anche lei pare intraprendente
Rigamonti 0 (0/0 – 0/0 – 0/0) : 5.5 viene usata come contraerea per Leidi ma non entusiasma il Cif ed il simil-Cif
Doniselli 5 (0/5 – 1/2 – 2/2) : 6 quando la si chiama in causa da il suo contributo. Tripla importante in un momento difficile ed un po’ di esperienza che non fa mai male
Morelli 4 (2/4 – 0/0 – 0/4) : 6 onesta mestierante sotto canestro
Bergna 0 (0/2 – 0/0 – 0/0) : 6 qualche minuto a supporto

Coaches Cif e Ciof (17/65 – 2/13 – 5/24) : 6+ non era facile vedersela con la corazzata orobica. Per tre quarti la squadra risponde bene ma nell’ultimo accusa un po’ la fatica e calando i ritmi presta il fianco ai contropiedi di Mignani ed alle palle dentro per Leidi. Ora si fa dura per l’unico posto al sole.

TRESCORE BALNEARIO (6):

Moro 2 (0/7 – 0/0 – 2/6) : 5.5 debilitata dall’odontotecnico ne imbrocca poche
Angulo 0 (0/1 – 0/2 – 0/0) : 5 non sappiamo se anche la “corner ispanica” sia passata dal dentista ma il sunto è che ne combina di ogni
Leidi 11 (3/7 – 0/0 – 5/8) : 6.5 “colei che è di marzo” vive tre quarti d’ombra dove viene fermata con le buone (raramente) e con le cattive (spesso) ma esplode nel quarto finale e fa onde.
Domenghini 11 (4/12 – 0/0 – 3/4) : 6.5 il suo fisco e l’atletismo danno una bella carta da giocare al suo coach.
Martinelli 7 (2/7 – 0/1 – 3/4) : 6 compitino
Bassani 11 (4/11 – 0/3 – 3/4) : 6.5 cambia i ritmi di Trescore
Mignani 11 (4/6 – 0/0 – 3/6) : 7- bravissima a farsi pescare libera sui ribaltamenti di fronte. Tanti i suoi contropiedi che mettono in crisi la difesa locale.
Duraccio 6 (0/1 – 2/2 – 0/0) : 6.5 la “Strong” è la play-guardia più in palla. E mette anche due triple. Massiccia…
Stancheris 0 (0/2 – 0/0 – 0/0) : 6 la “Lituana” ha poco spazio
Ferri 2 (0/3 – 0/0 – 2/4) : 6 la “Iron” è intraprendente

Coach Pizzi (17/57 – 2/8 – 21/36) : 6+ pilota la sua fuoriserie senza grossi patemi. Come contro Cosio tre quarti di sofferenza e poi avversario stroncato negli ultimi 10 minuti. In questo campionato la squadra è come il Tour Malet: Hors Category

Arbitro: 6.5 un buon arbitraggio

La Partita: (6): si inizia con un Como pimpante che scappa sul 5-0, Trescore resta un po’ sorpreso ma si riorganizza ed agguanta il pari verso metà tempo ma Como non ci sta e ripiazza un 6-0 con il duo baby Smaldone-Ristò con quest’ultima attivissima. Lo sprint vale a Cif il vantaggio di 13-11 alla prima sirena. In apertura di secondo periodo arriva la tripla di Duraccio per il primo sorpasso ma le due babies locali continuano a fare bene e ad impensierire la difesa orobica che fatica a prendere le misure. Comunque sia Como riesce a tenere alti i ritmi e le non giovanissime avverse un po soffrono. Se però Como ha una colpa è quella di non capitalizzare le buone cose fatte (liberi e tiri sbagliati in abbondanza) cosicchè all’intervallo Trescore se la cava con soli 3 punti di ritardo: 22 a 25.
Coach Pizzi usa l’intervallo per dare una mossa alle sue ed il rientro in campo per Como è un brutto risveglio: due canestri di Bassani e le iniziative di un imprendibile Mignani portano ad un 12 a 0 nei primi 5 minuti (25-34) a cui riesce a mettere una pezza appena dopo metà tempo Doniselli con una tripla. La seconda parte del quarto vede Trescore sembrare appagato ed assopirsi per gestire il margine di vantaggio, cosa che Smaldone da sola (5 punti) vanifica riportando sotto le sue: 33 a 35 alla terza sirena. Ci si attende a questo punto un ultimo quarto di battaglia ma Como molla gli ormeggi quasi di schianto, perde il passo partita, subisce contropiedi dal duo Mignani-Bassani e a difesa schierata non contrasta più Leidi, incassa un 8 a 2 e poco dopo la triplona di Duraccio finendo a -11 verso metà quarto. Stavolta dalla mazzata le comasche non riescono a riemergere sbagliando oltretutto una valanga di liberi (2 su 14 nel momento topico del quarto) e chiudono con un pesante passivo di -15 (46-61) ben difficile da raddrizzare in trasferta. Per Trescore questo successo esterno sommato a quello di Cosio vuol dire un piede e mezzo nella strampalata C del prossimo anno (salvo nuove invenzioni di Lega e Federazione).



Se hai inserito un commento e non lo vedi premi F5 per ricaricare la pagina

This site is run by www.marcogiunco.com