La Gazzetta degli Imbecilli
21/11/2019      REDAZIONE
Quelli di google sono dei pusillamini

13/03/2011
Ardor Femm.le Busto - Carroccio Legnano
2010/2011 - Serie C Femm. - Girone B (Lombardia)
1° Quarto 464 Download
2° Quarto 398 Download
3° Quarto 413 Download
4° Quarto 415 Download
Ezio allora insomma ma…. Ciao! 392 Download

Per scaricare la partita sul proprio PC cliccare con il tasto destro del mouse su 'download' e scegliere 'salva oggetto con nome'.
Se volete la partita su DVD richiedetela direttamente alla redazione che in limiti di tempo ragionevoli e alla modica cifra di 20Euro spedizione compresa recapiterà direttamente a casa vostra il DVD. Un idea geniale per un fantastico regalo.
Ovviamente il DVD avrà una qualità d'immagine molto migliore della versione scaricabile via download.
Tabellini e giudizi scrive il 20/3/2011 alle 11:50 Ip= 151...

ARDOR BUSTO (7.5):

Plebani 10 (3/10 – 0/1 – 4/6) : 6.5 solito genio e sregolatezza
Zaffaroni 11 (2/11 – 1/2 – 4/6) : 7 generosa e fisica fa ottime cose da lottatrice assoluta
CICERI7 (3/8 – 0/0 – 1/4) : 7.5 IMBEDONNA ARRIVATA. Mossa un po a sorpresa studiata dal Bonfi. Ripaga la fiducia alla grande, annulla Villa (aiutata dalle compagne) e si fa valere in attacco.
Cassinotti 12 (1/4 – 2/6 – 4/6) : 7 giocatrice preziosa capace anche di mettere triple e liberi nei momenti importanti.
Frontini 8 (2/6 – 0/1 – 3/5) : 6.5 altro bel baluardo difensivo
Castiglioni 1 (0/1 – 0/0 – 1/2) : 6.5 anche lei in difesa è utilissima. Vittima di un’espulsione che pare eccessiva, ma visto chi si è portata dietro il suo coach può non lamentarsi troppo.
Boccioletti 10 (1/2 – 0/1 – 8/10) : 7+ rigorista (pressoché) infallibile.
Manli 2 (0/4 – 0/0 – 2/2) : 6 da una mano in regia
Cattaneo 2 (0/0 – 0/0 – 2/2) : sv fa canestro e non è poco visto il tempo concesso.
Rimoldi 2 (1/1 – 0/0 – 0/0) : sv finalmente in campo la mette subito.

Coach Bonfanti (13/47 – 3/11 – 29/43) : 7.5 imbrocca quintetto e cambi. Neutralizza le avversarie e recupera la differenza canestri. Meglio di così…


LEGNANO (5.5):

Crespi 0 (0/4 – 0/0 – 0/0) : 5 ex piuttosto spenta. Prende anche una brutta botta.
Gulla 1 (0/6 – 0/1 – 1/2) : 5.5 cerca di darsi da fare ma con poca fortuna
Cavalleri 1 (0/1 – 0/0 – 1/2) : 5 poco produttiva in attacco.
Castelli 6 (3/6 – 0/1 – 0/0) : 6 una delle più ispirate delle sue
Villa 2 (1/7 – 0/0 – 0/0) : 4.5 annullata da Ciceri e dalla difesa bustese
Quarantelli Valeria 6 (3/10 – 0/0 – 0/0) : 6- si arrangia ma sa fare meglio
Quarantelli Veronica13 (6/8 – 0/0 – 1/5) : 6.5 La più viva ed ispirata delle sue. Si becca l’espulsione nel momento in cui teneva su la baracca.
Pinciroli 6 (2/5 – 0/2 – 2/2) : 5.5 play che prova ad arrangiarsi.
Rimoldi 5 (1/6 – 1/3 – 0/0) : 5.5 un guizzo e poi il nullo
Borghetti 2 (1/6 – 0/0 – 0/0) : 6 la cafecita ci mette grinta e voglia. Positiva

Coach Oliva (17/59 – 1/7 – 5/11) : 4.5 non trova contromisure a difesa e grinta delle avversarie. La cosa peggiore è che non riesce a difendere il +16 dell’andata e che quando lo poteva ancora fare si prende due tecnici e l’espulsione.

Arbitro: 4 arbitra da fermo e fatica a vedere i contatti. Indubbiamente può aver ragione nelle espulsioni (sicuramente esagerata quella delle ragazze) ma 4 fuori per falli da una parte sola fa pensare ad una certa persecuzione.

La Partita: (7): era un derby da cui ci si aspettavano scintille e così è stato. Busto mette un quintetto determinato e compatto deciso a dar battaglia con Ciceri sulle tracce di Villa. Pronti via e si combatte, c’è battaglia e poco basket, servono più di 4 minuti perché si schiodi lo 0-0 da parte delle locali, alle ospiti di minuti ne servono sette e ci vuole una delle Quarantelli (Valeria) per l’impresa. Un primo quarto combattutissimo va così in archivio sul 12 a 3 per le locali che paiono davvero in palla. Si riparte col risveglio della Rimoldi ospiti che mette tripla e contropiede per il riavvicinamento delle sue, stavolta va in difficoltà realizzativa busto che incassa un 7 a 0 (12-10 al 5°) interrotto da un canestro di Cassinotti al 6° minuto. La gara torna così sul filo del rasoio con pochi punti e tanta battaglia in un tresh sublime, almeno fino a quando Ciceri trova lo spunto per lanciare le sue al 21 a 17 dell’intervallo.
Busto tiene il suo malloppetto anche in apertura di terzo quarto nonostante fatichi a contenere una Veronica Quarantelli decisamente ispirata al tiro che va in strisca (6 su 6) a cavallo del secondo e terzo quarto, ed è solo grazie a lei che Legnano si tiene a galla (24-29 a metà terzo quarto). La svolta della gara arriva poco dopo con un’espulsione decisamente esagerata ai danni della stessa Veronica e di Castiglioni ree di azzuffarsi un po’. Uno scazzo tra le due che l’arbitro però punisce duramente e la cosa favorisce indubbiamente Busto che vede uscire dal campo l’avversaria più pericolosa. L’intensità della gara non sminuisce di certo con Legnano che oltretutto si carica di falli. La terza sirena vede Busto allungare leggermente sul 35 a 28 ma Legnano è li a lottare ed ha sempre, male che vada, un margine da difendere di 16 punti maturato all’andata. La prima spallata alle sicurezze ospiti la da Zaffaroni ad inizio secondo quarto con una tripla, Legnano fa falli e scivola pian piano a -11, -12 e -13 cominciando oltretutto a perdere i pezzi (fuori per falli l’altra Quarantelli e Cavaleri). Sul 45 a 32 di metà quarto la seconda svolta: altra arrabbiatura di coach Oliva per un fallo fischiato alla sua difesa ma stavolta con molta veemenza, l’arbitro non la prende bene ed arriva il tecnico, altre proteste ed è espulsione, Boccioletti va in lunetta e fa 5 su 6 regalando alle sue il prezioso +16 (50-34). Nel finale Legnano perde la testa del tutto, fuori per falli anche Gulla e Pinciroli e le ospiti finiscono in 4 in quanto Crespi dopo un cozzo era finita ko. A questo punto facile per le padrone di casa passare i 20 di margine. 65 a 42 il finale che lancia Busto verso il quinto posto grazie anche all’aggancio su Corbetta ma lasciatemi dire una cosa: è assurdo che una di queste due squadre fatte da sbarbate anche con buone prospettive finisca il prossimo anno in Promozione a giocare contro le varie Osal Novate, Gaggiano, Cesano Boscone, Jo Issa Rho, Tavernerio, Cassina ecc. che fanno (legittimamente, ci mancherebbe) un campionato solo per divertirsi e soprattutto a ritmi partita decisamente diversi. Roba da tirarsi la zappa sui piedi da soli…





Se hai inserito un commento e non lo vedi premi F5 per ricaricare la pagina

This site is run by www.marcogiunco.com