La Gazzetta degli Imbecilli
21/11/2019      REDAZIONE
Quelli di google sono dei pusillamini

19/03/2011
U.Dil. BAsket Femm.Le - A.Dil. Basket CAvezzo
2010/2011 - Serie C Femm. - Girone A (Emilia - Reggio Emilia)
1° Quarto 521 Download
2° Quarto 489 Download
3° Quarto 393 Download
4° Quarto 388 Download
Ezio e la navi e i porti e i cavalli 446 Download

Per scaricare la partita sul proprio PC cliccare con il tasto destro del mouse su 'download' e scegliere 'salva oggetto con nome'.
Se volete la partita su DVD richiedetela direttamente alla redazione che in limiti di tempo ragionevoli e alla modica cifra di 20Euro spedizione compresa recapiterà direttamente a casa vostra il DVD. Un idea geniale per un fantastico regalo.
Ovviamente il DVD avrà una qualità d'immagine molto migliore della versione scaricabile via download.
Tabellini e giudizi scrive il 22/3/2011 alle 14:18 Ip= 88....

BORGONOVO VT (6):

Barella 13 (6/12 – 0/0 – 1/3) : 6.5 gioca una buona partita
Mrajla Nora 10 (4/8 – 0/0 – 2/3) : 6.5 molto migliorata ultimamente tiene bene il campo.
NESCA24 (4/10 – 2/5 – 10/14) : 7.5 IMBEDONNA ARRIVATA. Trascinatrice delle sue fa un secondo quarto monstre con 13 punti. Precisa anche ai liberi.
Marzocchi 15 (7/9 – 0/0 – 1/2) : 6.5 partita di buona sostanza con un po di calo nel finale
Demarosi 5 (0/4 – 1/2 – 2/2) : 6 onesta partita ma senza troppo peso offensivo
Cavallini 1 (0/5 – 0/1 – 1/4) : 6.5 la “cloppete cloppete” come la famosa pubblicità parte di rincorsa: arriva tardi e finisce presto (per falli). Sarebbe servita la sua esperienza nei minuti finali. Povera, è anche sfortunata in un paio di belle conclusioni. Si può consolare con la stupenda creatura arrivata da 8 mesi.
Negri 2 (1/3 – 0/0 – 0/0) : 6 qualche utile minuto.
Mrajla Anna, Parmigiani e Rocca: ne

Coach Betty Necchi (22/51 – 3/8 – 17/28) : 6+ prepara bene la partita e con la zona mette in crisi le bimbe avverse. Purtroppo per lei nei 43 secondi finali le sue rovinano tutto.


CAVEZZO (7):

Loschi 2 (0/2 – 0/3 – 2/2) : 5.5 abbastanza scentrata.
Luppi14 (5/6 – 0/3 – 4/5) : 7 donna ovunque pare la più viva ed ispirata delle sue.
Gladkik 3 (0/1 – 1/1 – 0/0) : 6 ucraina classe 94 dal gran fisico. Un po’ timida in campo ma ci si può lavorare sopra con fiducia. Diventerà naturalizzata al fine delle giovanili.
Comini 6 (3/5 – 0/0 – 0/0) : 6+ tosta e combattiva.
Bocchi 11 (3/8 – 1/2 – 2/2) : 6.5 preziosa nel secondo tempo
Pincella 11 (2/7 – 2/7 – 1/4) : 6.5 non caldissima nella mano ma la tripla dell’ultimo minuto vale oro.
Lusuardi 12 (4/7 – 0/4 – 4/6) : 6+ dopo qualche tripla fuori misura èsuo il libero decisivo a 1” dalla fine. E non è poco
Valenti 2 (1/5 – 0/0 – 0/0) : 6 si nota per la simpatica fascetta che perde anche per strada in un’azione concitata. Balda giovine da far crescere.
Rinaldi 2 (1/2 – 0/0 – 0/0) : 6 porta il suo mattoncino
Berni 6 (1/6 – 0/3 – 4/4) : 5.5 non è certo timida…e precisa

Coach MM (20/49 – 4/23 – 17/23) : 6.5 grande atletismo per lui. Salta e si sbatte con profitto. Bravo a crederci fino in fondo.

Arbitro: 6 discreto arbitraggio, anche coraggioso e garantista in occasione del fallo a 1” dal termine a favore delle ospiti.

La Partita: (7): era un match importante per il girone A della C emiliana in quanto se per Cavezzo (fuori classifica) lo scopo del campionato è far fare esperienza alle giovani per le padrone di casa i due punti erano importanti nella lotta al secondo posto che vale i play-off in attesa dello scontro diretto con Carpi. L’inizio è di marca locale con Mazzocchi molto attiva a portare avanti le sue (5 a 1 al 4°) ma Cavezzo con una tripla di Bocchi accorcia e ne sfrutta una di Pincella per prendere quota fino al 17 a 14 della prima sirena. La partita è viva e vibrante giocata su ottimi ritmi visto che le giovani modenesi hanno energie da vendere. Borgonovo deve invece gestirsi un po’ di più visto che Betty Necchi non ha certo una panca per il momento affidabile vista la giovane età. Nel secondo quarto però l’ex bronese vede scatenarsi Luana Nesca che comincia ad imperversare segnando liberi e triple. Nei 10 minuti di gioco la doppio tesserata con Crema giovanile pesca dal cilindro ben 13 punti propiziando un 9 a 0 delle sue (dal 21-25 al 30-25 al 6°) che deve essere tamponato dalle ospiti con un canestro di Rinaldi ed una tripla addirittura di Gladkik che consentono il 36 a 34 con cui si va all’intervallo dopo un bel primo tempo.
Si riparte con un paio di buone iniziative di Luppi che danno respiro a Cavezzo ma vuoi per scelta vuoi per necessità la panca locale decide per la zona che alle giovani è notoriamente piuttosto indigesta e così è. Le ospiti cominciano a sparacchiare dai 6.75 (0 su 7) e a mo di formichine le valtidonesi recuperano punto su punto e mettono avanti il nasino chiudendo sopra 50-48 alla terza sirena. Una tripla di Demarosi ad inizio ultimo quarto da una bella spinta alle sue che sembrano aver trovato le giuste misure, l’attacco ospite va in sofferenza mentre si rivede Nesca che mette una tripla ed un canestro che fa volare le sue sul 62 a 54 al 6°. Cavezo continua a faticare (3 su 10 al tiro da fuori) e sul 64-58 a 1.30” dal termine locali e tifoseria paiono in una botte di ferro. Un canestro di Bocchi vale il -4 ma sul ribaltamento N. Mrajla rimette le cose a posto (sbagliando però il libero aggiuntivo) mentre si entra nel minuto finale salutato da due liberi di Lusuardi. Il primo attacco last-minute è di Borgonovo che però sbaglia tre volte da sotto per poi incassare il contropiede di Luppi che vale il 64-66 a 43” dal termine. Barella ha la forza e la bravura di metter il +4 a 32” dalla fine e pare finita ma sul ribaltamento arriva la sontuosa tripla di Pincella che vale il -1. Mancano 26”. Le padrone di casa tornano in attacco, sbagliano e sul rimbalzo delle ospiti arriva un intenzionale a 20” dal termine (netto, maglia tirata per evitare il contropiede). Lunetta per Pincella ed 1 su 2 che sa di supplementare. Rimessa Cavezzo che si gioca l’ultimo pallone, buona circolazione e tripla ancora di Pincella, stavolta non va ed il rimbalzo è della difesa, peccato che la palla venga gentilmente omaggiata a Lusuardi a 1” dalla fine. Fallo e lunetta, 1 su 2 e vittoria ospite che lascia di stucco giocatrici e tifoseria locale. Veramente uno scempio gli ultimi 43 secondi di Borgonovo! Cavezzo ci crede e ringrazia, un po’ come l’Inter col Bayern. Ora le valtidonesi dovranno vincere a Carpi per passare (andata vincente in casa di 15), vincendo sarebbe potuta bastare salvare la differenza canestri.


Se hai inserito un commento e non lo vedi premi F5 per ricaricare la pagina

This site is run by www.marcogiunco.com